Plumcake soffice ciocco-nocciola

Nella mia dispensa ci sono semplici ingredienti e nella mia mente tante idee golose, dunque eccomi qui a scrivervi la ricetta del mio plumcake soffice ciocco-nocciola.
Non ero mai riuscita a far gonfiare così tanto nè muffin nè plumcakes, senza utilizzare le uova… ma questa volta ci siamo: ho trovato l’equilibrio perfetto!
Ho deciso di creare tante monoporzioni di questo dolce per la colazione/merenda in modo che fosse già pronto da portare all’asilo e al lavoro… ma anche per fare un pensierino speciale a qualcuno.
In tantissimi mi avete chiesto questa ricetta, insieme a quella delle veneziane alla crema, ma ahimè questa non sono riuscita a metterla in tempo per la festa della mamma. Ma d’altronde vi dirò… la mamma va amata e coccolata ogni giorno, perciò coraggio… pronti ad allacciare il grembiule e prepararle un dolcetto?

DifficoltàBassa

Per preparare questi deliziosi plumcakes ho utilizzato la nocciola trilobata, da secoli presente nelle Langhe. Questa frutta secca veniva soprattutto usata come sostitutivo del cioccolato perchè una volta tostata la varietà Piemonte ha una sapore molto armonioso e complesso che ricorda di cacao

Dosi per:8 porzioni
Preparazione15 minutiCottura45 minutiTempo totale1 ora
PLUMCAKE SOFFICE CIOCCO-NOCCIOLA Ingredienti:
 200 g di farina di farro/ o altra da voi gradita
 30 g di maizena ( se non l'avete sostituite con altra farina)
 125 g di yogurt vegetale gusto nocciola
 100 g di zucchero di cocco/ di canna
 100 g di cioccolato fondente (sciolto a bagnomaria)
 100 g di olio di oliva
 3 cucchiai colmi di granella di nocciola
 1 bustina di lievito per dolci (o cremor tartaro)
 1 cucchiaino di farina di psillio (facoltativa)
PLUMCAKE SOFFICE CIOCCO-NOCCIOLA Procedimento:
1

Facciamo sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, mettiamo da parte e facciamo intiepidire.
 

2

Preriscaldiamo il forno in modalità statico, a 180°.

 

3

Versiamo in una ciotola lo yogurt a temperatura ambiente, il cioccolato sciolto a bagomomaria, l'olio a filo e per ultimo setacciamo farina, amido e il cremor tartaro, lo psillio, piano piano, sempre continuando a mescolare con una frusta.
NB: lo psillio ci aiuterà a far si che il plumcake cresca in forno facendo la classica cupoletta, ovviamente è facoltativo!
  

4

Ungiamo uno stampo da plumcake 22×8 cm e infariniamolo leggermente.
In alternativa possiamo utilizzare 8 stampini da plumcakes singoli.
   

5

Versiamo il composto nello stampo/i e inforniamo il plumcake soffice ciocco-nocciola per 40 minuti circa se abbiamo utilizzato gli stampini piccoli, mentre 45 minuti se utilizziamo uno stampo unico.
 

6

Ricordiamoci di fare la prova stecchino (che dovrà risultare pulito) per verificarne la cottura prima di sfornarlo, se ci capita che il plumcake una volta sfornato si sgonfia, ciò vuol dire che la cottura non era ben terminata.
Ti consiglio di provare anche il mio Plumcake al limone
   

questa immagine rappresenta plumcake soffice ciocco-nocciola ricetta di pasticciandoconlafranca

PLUMCAKE SOFFICE CIOCCO-NOCCIOLA Consiglio:
7

Ormai gli yogurt vegetali si trovano in quasi tutti i supermercati, di vari gusti: se non doveste trovare quello alla nocciola, andrà benone anche uno alla vaniglia o bianco classico!
I plumcake si conservano fino a 4/5 giorni fuori frigo in un contenitore chiuso.
Se avete utilizzato degli stampini da plumcake come i miei può essere un'idea carina per un dolce pensierino per la colazione!

questa immagine rappresenta plumcake soffice ciocco-nocciola ricetta di pasticciandoconlafranca

Ingredienti

PLUMCAKE SOFFICE CIOCCO-NOCCIOLA Ingredienti:
 200 g di farina di farro/ o altra da voi gradita
 30 g di maizena ( se non l'avete sostituite con altra farina)
 125 g di yogurt vegetale gusto nocciola
 100 g di zucchero di cocco/ di canna
 100 g di cioccolato fondente (sciolto a bagnomaria)
 100 g di olio di oliva
 3 cucchiai colmi di granella di nocciola
 1 bustina di lievito per dolci (o cremor tartaro)
 1 cucchiaino di farina di psillio (facoltativa)

Indicazioni

PLUMCAKE SOFFICE CIOCCO-NOCCIOLA Procedimento:
1

Facciamo sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, mettiamo da parte e facciamo intiepidire.
 

2

Preriscaldiamo il forno in modalità statico, a 180°.

 

3

Versiamo in una ciotola lo yogurt a temperatura ambiente, il cioccolato sciolto a bagomomaria, l'olio a filo e per ultimo setacciamo farina, amido e il cremor tartaro, lo psillio, piano piano, sempre continuando a mescolare con una frusta.
NB: lo psillio ci aiuterà a far si che il plumcake cresca in forno facendo la classica cupoletta, ovviamente è facoltativo!
  

4

Ungiamo uno stampo da plumcake 22×8 cm e infariniamolo leggermente.
In alternativa possiamo utilizzare 8 stampini da plumcakes singoli.
   

5

Versiamo il composto nello stampo/i e inforniamo il plumcake soffice ciocco-nocciola per 40 minuti circa se abbiamo utilizzato gli stampini piccoli, mentre 45 minuti se utilizziamo uno stampo unico.
 

6

Ricordiamoci di fare la prova stecchino (che dovrà risultare pulito) per verificarne la cottura prima di sfornarlo, se ci capita che il plumcake una volta sfornato si sgonfia, ciò vuol dire che la cottura non era ben terminata.
Ti consiglio di provare anche il mio Plumcake al limone
   

questa immagine rappresenta plumcake soffice ciocco-nocciola ricetta di pasticciandoconlafranca

PLUMCAKE SOFFICE CIOCCO-NOCCIOLA Consiglio:
7

Ormai gli yogurt vegetali si trovano in quasi tutti i supermercati, di vari gusti: se non doveste trovare quello alla nocciola, andrà benone anche uno alla vaniglia o bianco classico!
I plumcake si conservano fino a 4/5 giorni fuori frigo in un contenitore chiuso.
Se avete utilizzato degli stampini da plumcake come i miei può essere un'idea carina per un dolce pensierino per la colazione!

questa immagine rappresenta plumcake soffice ciocco-nocciola ricetta di pasticciandoconlafranca

Plumcake soffice ciocco-nocciola

Se provi le mie ricette non dimenticarti di scrivermi la tua opinione e mandarmi le tue foto che ricondividerò sulla mia pagina Instagram e Facebook!

2 Commenti

  1. Marisa 26 Settembre 2019 alle 21:36

    Ciao ma volendo sostituire la banana metto due uova ? Insomma non voglio farli vegani come faccio?

    RISPONDI
    1. Franca 30 Settembre 2019 alle 09:41

      Ciao Marisa, si se non sei vegana, puoi utilizzare volendo due uova. Ma ti assicuro che con la banana sono davvero ottimi! buona giornata!

      RISPONDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *