Tortine Mimosa

Furono Tesera Mattei e Rita Montagna a scegliere la mimosa come fiore simbolo delle donne ed io penso che non avrebbero potuto fare una scelta migliore: semplice, delicatamente profumata, elegante, con un colore che scalda il cuore e mette subito allegria.
Non sarà stato semplice neppure scegliere un dolce che la rappresentasse altrettanto bene… eppure esiste ed è sublime: la torta mimosa!
Questo dolce è formato da un soffice pan di spagna, farcito con una deliziosa crema diplomatica, pezzettini di ananas che donano una nota fresca e viene decorata esternamente con una nuvola di cubetti che ne ricoprono l’intera superficie.
L’effetto ed il profumo di questa torta sono davvero sorprendenti, il suo colore fa venire subito in mente la primavera con tutte le sue meraviglie e il suo gusto così delicato ma delizioso soddisfa davvero tutti!
Oggi non sono riuscita a fare a meno di pensare a tutte quelle donne che non vengono rispettate, che non hanno un briciolo di dignità, che non possono permettersi di avere dei sogni, o che ne hanno tanti ma non riescono a realizzarli.
Le mie tortine mimosa in versione vegetale la dedico a tutte voi, insieme ad un simbolico abbraccio, nella speranza che prima o poi si possa avverare anche uno solo dei vostri desideri e soprattutto che abbiate il rispetto, l’amore e la considerazione che meritate… perciò non oggi ma ogni giorno della vostra vita, vi auguro davvero il meglio!

DifficoltàMedia

Non spaventatevi nel leggere gli ingredienti: l'acquafaba non è nulla di strano ne di difficile reperibilità, si tratta semplicemente dell'acqua di cottura (detta anche di governo) dei ceci. Serve per sostituire le uova nelle preparazioni, soprattutto quelle che richiedono l'albume d'uovo montato a neve.
Ci basterà scolare l'acqua nella quale sono immersi i ceci già pronti, abbiamo solo cura di acquistare quelli in vetro e senza sale!

Dosi per:6 porzioni
Preparazione1 oraCottura30 minutiTempo totale1 ora 30 minuti
TORTINE MIMOSA Ingredienti:
Per il pan di spagna per 8 tortine monoporzione
 110 g di farina
 40 g di maizena/fecola di patate
 130 g di zucchero di canna tritato finemente nel mixer
 100 g di acquafaba + 1 pizzico di cremor tartaro
 60 g di yogurt vegetale
 60 g di succo di ananas
 60 g di olio di oliva/semi
 ½ bustina di cremor tartaro
 1 limone bio (succo e scorza grattugiata)
 ½ bacca di vaniglia (semi)
 1 pizzico di curcuma (per dare colore)
 1 pizzico di bicarbonato
Per la crema diplomatica
 400 g di latte vegetale (io riso)
 200 g di panna vegetale da montare (io Hoplà)
 50 g di farina
 50 g di zucchero di canna
 1 pizzico di semi di vaniglia
 ½ limone (scorza grattugiata)
 1 pizzico di sale
Serve inoltre
 3 fette di ananas al naturale
 acqua di conservazione dell'ananas q.b
TORTINE MIMOSA Procedimento:
1

Preriscaldiamo il forno in modalità statica a 170°.
 

2

Setacciamo gli ingredienti secchi in una ciotola: le due farine, il cremor tartaro, lo zucchero di canna (tritato precedentemente nel mixer per renderlo fine).
 

3

In un'altra ciotola mettiamo i liquidi quindi l'olio, il succo di ananas, il succo di un limone spremuto, lo yogurt, uniamo anche i semi di vaniglia, la scorza di limone grattugiata, il pizzico di curcuma e mescoliamo bene con una frusta fino ad ottenere un'emulsione.
 

4

Ora prendiamo 100 g di acqua di cottura dei ceci già pronti in vaso (senza sale) e mettiamola in una ciotola insieme ad un cucchiaino di cremor tartaro e con le fruste elettriche, montiamola a neve ferma.
 

5

Uniamo l'emulsione di liquidi alla ciotola con i solidi e mescoliamo bene fino ad eliminare completamente i grumi.
  

6

Ora uniamo anche l'acquafaba, poca per volta, incorporandola delicatamente con una spatola con movimenti dal basso verso l'alto e stando attenti a non smontare il composto.
 

7

Versiamo il composto del nostro pan di spagna in una teglia leggermente unta e infarinata e livelliamolo.
 

8

Cuociamolo in forno preriscaldato statico a 170° per 30 minuti circa.
 

9

Ora dedichiamoci alla preparazione della crema diplomatica.
In un pentolino mettiamo il latte vegetale, uniamo lo zucchero, la vaniglia, scorza di limone grattugiata e uniamo la farina mescolando, scaldiamo sempre continuando a mescolare fino a bollore.
Copriamo e mettiamo in frigo finché non sarà perfettamente fredda.
 

10

Nel frattempo montiamo la panna vegetale (già zuccherata) con le fruste elettriche e poniamo anch'essa in frigo a raffreddare.
 

11

Sforniamo il nostro pan di spagna senza uova e facciamolo raffreddare su una gratella.
Una volta freddo tagliamo 8 piccoli cerchi di pan di spagna, aiutandoci con un bicchiere ed un coltello.
 

12

Prendiamo le parti eccedenti del nostro pan di spagna senza uova e tagliamole in tanti piccoli cubetti, quindi mettiamoli da parte in una ciotola.
 

13

Ora tagliamo i nostri cerchi di pan di spagna a metà per poterli farcire.
 

14

Con l'aiuto di un pennellino, bagniamo di succo di ananas i nostri dischetti sia all'interno che sopra.
 

15

Uniamo la panna vegetale montata alla crema (quando sarà perfettamente fredda), mescoliamo delicatamente e mettiamo il composto ottenuto in una sac-a-poche.
 

16

Prendiamo il primo dischetto di pan di spagna mettiamovi uno strato di crema diplomatica e sopra qualche cubetto di ananas.
 

17

Copriamo con il pan di spagna superiore, mettiamo uno strato di crema diplomatica anche a lato e sopra.
 

18

Con l'aiuto di una spatola spalmiamo bene la crema diplomatica ai lati e sopra creando una "cupola"
 

19

Ora con le mani appoggiamo i pezzettini di pan di spagna che abbiamo in precedenza tagliato a cubetti, coprendo tutta la superficie delle nostre tortine mimosa.
 

20

Mettiamole in frigo coperte e attendiamo che si freddino, quindi gustiamole!
 

TORTINE MIMOSA Consiglio:
21

Decoriamo con un pezzettino di ananas in superficie e un piccolo rametto di mimosa! Non sono stupende?

Ingredienti

TORTINE MIMOSA Ingredienti:
Per il pan di spagna per 8 tortine monoporzione
 110 g di farina
 40 g di maizena/fecola di patate
 130 g di zucchero di canna tritato finemente nel mixer
 100 g di acquafaba + 1 pizzico di cremor tartaro
 60 g di yogurt vegetale
 60 g di succo di ananas
 60 g di olio di oliva/semi
 ½ bustina di cremor tartaro
 1 limone bio (succo e scorza grattugiata)
 ½ bacca di vaniglia (semi)
 1 pizzico di curcuma (per dare colore)
 1 pizzico di bicarbonato
Per la crema diplomatica
 400 g di latte vegetale (io riso)
 200 g di panna vegetale da montare (io Hoplà)
 50 g di farina
 50 g di zucchero di canna
 1 pizzico di semi di vaniglia
 ½ limone (scorza grattugiata)
 1 pizzico di sale
Serve inoltre
 3 fette di ananas al naturale
 acqua di conservazione dell'ananas q.b

Indicazioni

TORTINE MIMOSA Procedimento:
1

Preriscaldiamo il forno in modalità statica a 170°.
 

2

Setacciamo gli ingredienti secchi in una ciotola: le due farine, il cremor tartaro, lo zucchero di canna (tritato precedentemente nel mixer per renderlo fine).
 

3

In un'altra ciotola mettiamo i liquidi quindi l'olio, il succo di ananas, il succo di un limone spremuto, lo yogurt, uniamo anche i semi di vaniglia, la scorza di limone grattugiata, il pizzico di curcuma e mescoliamo bene con una frusta fino ad ottenere un'emulsione.
 

4

Ora prendiamo 100 g di acqua di cottura dei ceci già pronti in vaso (senza sale) e mettiamola in una ciotola insieme ad un cucchiaino di cremor tartaro e con le fruste elettriche, montiamola a neve ferma.
 

5

Uniamo l'emulsione di liquidi alla ciotola con i solidi e mescoliamo bene fino ad eliminare completamente i grumi.
  

6

Ora uniamo anche l'acquafaba, poca per volta, incorporandola delicatamente con una spatola con movimenti dal basso verso l'alto e stando attenti a non smontare il composto.
 

7

Versiamo il composto del nostro pan di spagna in una teglia leggermente unta e infarinata e livelliamolo.
 

8

Cuociamolo in forno preriscaldato statico a 170° per 30 minuti circa.
 

9

Ora dedichiamoci alla preparazione della crema diplomatica.
In un pentolino mettiamo il latte vegetale, uniamo lo zucchero, la vaniglia, scorza di limone grattugiata e uniamo la farina mescolando, scaldiamo sempre continuando a mescolare fino a bollore.
Copriamo e mettiamo in frigo finché non sarà perfettamente fredda.
 

10

Nel frattempo montiamo la panna vegetale (già zuccherata) con le fruste elettriche e poniamo anch'essa in frigo a raffreddare.
 

11

Sforniamo il nostro pan di spagna senza uova e facciamolo raffreddare su una gratella.
Una volta freddo tagliamo 8 piccoli cerchi di pan di spagna, aiutandoci con un bicchiere ed un coltello.
 

12

Prendiamo le parti eccedenti del nostro pan di spagna senza uova e tagliamole in tanti piccoli cubetti, quindi mettiamoli da parte in una ciotola.
 

13

Ora tagliamo i nostri cerchi di pan di spagna a metà per poterli farcire.
 

14

Con l'aiuto di un pennellino, bagniamo di succo di ananas i nostri dischetti sia all'interno che sopra.
 

15

Uniamo la panna vegetale montata alla crema (quando sarà perfettamente fredda), mescoliamo delicatamente e mettiamo il composto ottenuto in una sac-a-poche.
 

16

Prendiamo il primo dischetto di pan di spagna mettiamovi uno strato di crema diplomatica e sopra qualche cubetto di ananas.
 

17

Copriamo con il pan di spagna superiore, mettiamo uno strato di crema diplomatica anche a lato e sopra.
 

18

Con l'aiuto di una spatola spalmiamo bene la crema diplomatica ai lati e sopra creando una "cupola"
 

19

Ora con le mani appoggiamo i pezzettini di pan di spagna che abbiamo in precedenza tagliato a cubetti, coprendo tutta la superficie delle nostre tortine mimosa.
 

20

Mettiamole in frigo coperte e attendiamo che si freddino, quindi gustiamole!
 

TORTINE MIMOSA Consiglio:
21

Decoriamo con un pezzettino di ananas in superficie e un piccolo rametto di mimosa! Non sono stupende?

Tortine Mimosa

Se provi le mie ricette non dimenticarti di scrivermi la tua opinione e mandarmi le tue foto che ricondividerò sulla mia pagina Instagram e Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *