Tiramisù vegan “Vegamisù”

Giorni fa, aprendo il mio ricettario ho trovato, tra mille fogli e foglietti, una ricetta datata 26 gennaio 2005. Si tratta della ricetta del Tiramisù della mia amica Fede, fu proprio lei a scrivermela dopo la milionesima volta che le chiesi di prepararmelo… un po’ come dire: bastaaa ti prego… non chiedermelo più! E aveva anche ragione poverina!
Il tiramisù mi ricorda le serate di quando eravamo ragazzine e in inverno anzichè uscire, andavamo tutti a casa di Fede, ordinavamo le pizze e lei preparava il suo tiramisù; anche quando c’era qualche festa o compleanno, questo dolce era sempre un must. D’altronde le veniva benissimo!
Poi ricordo anche la prima volta che lo preparai con la sua ricetta, la chiamai dicendole: <<Fedeee aiuto mi è venuto tutto liquido, come mai?>> Chissà cosa avevo combinato!
Oggi è andata senza dubbio moooolto meglio di quella prima volta in cui preparai il tiramisù di Fede… e quanto mi sono divertita a preparare questa mia versione “veganizzata”. Ragazzi: è stata una delle ricette che mi hanno dato più soddisfazioni in assoluto, un dolce al cucchiaio rapidissimo e praticamente identico all’originale!
Ho attentamente cercato di ottenere un crema come piace a me, quindi non molto dolce e bella spumosa e devo dire che sono riuscita nel mio intento; mentre la preparavo l’ho assaggiata e in quel preciso istante credo avrei potuto toccare il cielo con un dito.
Quando assemblavo questo tiramisù poi, cercando di immaginarmi già le foto che avrei realizzato e già mi batteva il cuore a mille! Probabilmente penserete che sono pazza, ma chi vi assicuro che per me cucinare è una passione così grande che mi rapisce totalmente.
Allora corriamo a preparare insieme questo strepitoso tiramisù vegan o “Vegamisù”, vedrete…vi stupirà!

DifficoltàBassa

L'origine del dolce italiano più amato in tutto il mondo è abbastanza recente: è stato infatti inventato nel 1970 a Treviso. Tutto ebbe inizio a a partire dallo "Sbatudin", un dolce al cucchiaio a base di zabaione e biscotti, fu poi lo chef pasticcere Loly Linguanotto ad avere l'intuizione di inzuppare i biscotti nel caffè ed aggiungere sopra il cacao, battezzandolo "Tirame sù".

Dosi per:8 porzioni
Preparazione15 minuti
TIRAMISU' VEGAN "Vegamisù" Ingredienti:
Dosi x una teglia 20x25
 300 g caffè espresso
 250 g di panna vegetale da montare (io di soia già zuccherata Hoplà)
 2 cucchiai di zucchero di canna
 1 vasetto di amasake di miglio
 1 confezione di frollini vegani
 cacao amaro per spolverare
Per decorare (opzionale)
 gocce di cioccolato fondente
TIRAMISU' VEGAN "Vegamisù" Procedimento:
1

Per prima cosa ricordiamo il giorno precedente la preparazione del nostro tiramisù, di mettere in frigo (almeno 8 ore prima) sia il vasetto dell'amasake di miglio, che la confezione della panna da montare.
 

2

Prepariamo il caffè, ce ne servirà 300 g (circa 2 caffettiere da 4) e facciamolo raffreddare.
 

3

In una ciotola montiamo quindi la nostra panna di soia, utilizzando uno sbattitore elettrico e mettiamola da parte.
 

4

In un altra ciotola, passiamo l'amasake in un colino a maglie strette per eliminare i residui di cereali.
 

5

Una volta filtrato l'amasake, nella ciotola aggiungiamo i 2 cucchiai di zucchero di canna e lavoriamolo con lo sbattitore elettrico, fino ad ottenere un composto piuttosto spumoso ed omogeneo.
 

6

Uniamo la panna montata all'amasake, poca alla volta, mescolando con una spatola dal basso verso l'alto, per non smontare il composto.
 

7

Iniziamo ad assemblare il nostro tiramisù vegan "Vegamisù": prendiamo una teglia e iniziamo ad immergere per pochi secondi i biscotti secchi nel caffè e componiamo il primo strato.
 

8

Sopra allo strato di biscotti imbevuti, spalmiamo una generosa quantità di crema, poi nuovamente uno strato di biscotti imbevuti e continuiamo così fino a terminare gli ingredienti.
 

9

Livelliamo bene l'ultimo strato, se vogliamo fare una decorazione come quella in foto, inseriamo la porzione finale di crema in una sac-à-poche con il beccuccio a stella e formiamo tante piccole palline (n.b. la crema dovrà essere prima riposta in frigo per far sì che la decorazione mantenga bene la sua forma)
 

questa immagine rappresenta il tiramisù vegan "vegamisù" ricetta di pasticciandoconlafranca

10

Infine spolveriamo abbondante cacao amaro con l'aiuto di un colino.
Il nostro buonissimo "Vegamisù" è pronto!
Ti suggerisco di dare un'occhiata anche al mio Budino al cioccolato e caco
 

TIRAMISU' VEGAN "Vegamisù" Note:
11

Possiamo preparare per comodità il nostro tiramisù in una teglia unica, se desideriamo ad esempio, portarlo ad una festa o a cena con amici, oppure se vogliamo stupire i nostri ospiti assembliamolo in dei bicchieri o coppette trasparenti, decorando la parte finale.
Gli strati visibili attraverso il bicchiere avranno un effetto estetico davvero molto gradevole!

questa immagine rappresenta il tiramisù vegan "vegamisù" ricetta di pasticciandoconlafranca

Ingredienti

TIRAMISU' VEGAN "Vegamisù" Ingredienti:
Dosi x una teglia 20x25
 300 g caffè espresso
 250 g di panna vegetale da montare (io di soia già zuccherata Hoplà)
 2 cucchiai di zucchero di canna
 1 vasetto di amasake di miglio
 1 confezione di frollini vegani
 cacao amaro per spolverare
Per decorare (opzionale)
 gocce di cioccolato fondente

Indicazioni

TIRAMISU' VEGAN "Vegamisù" Procedimento:
1

Per prima cosa ricordiamo il giorno precedente la preparazione del nostro tiramisù, di mettere in frigo (almeno 8 ore prima) sia il vasetto dell'amasake di miglio, che la confezione della panna da montare.
 

2

Prepariamo il caffè, ce ne servirà 300 g (circa 2 caffettiere da 4) e facciamolo raffreddare.
 

3

In una ciotola montiamo quindi la nostra panna di soia, utilizzando uno sbattitore elettrico e mettiamola da parte.
 

4

In un altra ciotola, passiamo l'amasake in un colino a maglie strette per eliminare i residui di cereali.
 

5

Una volta filtrato l'amasake, nella ciotola aggiungiamo i 2 cucchiai di zucchero di canna e lavoriamolo con lo sbattitore elettrico, fino ad ottenere un composto piuttosto spumoso ed omogeneo.
 

6

Uniamo la panna montata all'amasake, poca alla volta, mescolando con una spatola dal basso verso l'alto, per non smontare il composto.
 

7

Iniziamo ad assemblare il nostro tiramisù vegan "Vegamisù": prendiamo una teglia e iniziamo ad immergere per pochi secondi i biscotti secchi nel caffè e componiamo il primo strato.
 

8

Sopra allo strato di biscotti imbevuti, spalmiamo una generosa quantità di crema, poi nuovamente uno strato di biscotti imbevuti e continuiamo così fino a terminare gli ingredienti.
 

9

Livelliamo bene l'ultimo strato, se vogliamo fare una decorazione come quella in foto, inseriamo la porzione finale di crema in una sac-à-poche con il beccuccio a stella e formiamo tante piccole palline (n.b. la crema dovrà essere prima riposta in frigo per far sì che la decorazione mantenga bene la sua forma)
 

questa immagine rappresenta il tiramisù vegan "vegamisù" ricetta di pasticciandoconlafranca

10

Infine spolveriamo abbondante cacao amaro con l'aiuto di un colino.
Il nostro buonissimo "Vegamisù" è pronto!
Ti suggerisco di dare un'occhiata anche al mio Budino al cioccolato e caco
 

TIRAMISU' VEGAN "Vegamisù" Note:
11

Possiamo preparare per comodità il nostro tiramisù in una teglia unica, se desideriamo ad esempio, portarlo ad una festa o a cena con amici, oppure se vogliamo stupire i nostri ospiti assembliamolo in dei bicchieri o coppette trasparenti, decorando la parte finale.
Gli strati visibili attraverso il bicchiere avranno un effetto estetico davvero molto gradevole!

questa immagine rappresenta il tiramisù vegan "vegamisù" ricetta di pasticciandoconlafranca

Tiramisù vegan “Vegamisù”

Se provi le mie ricette non dimenticarti di scrivermi la tua opinione e mandarmi le tue foto che ricondividerò sulla mia pagina Instagram e Facebook!

2 Commenti

  1. Egidio 28 Febbraio 2020 alle 16:08

    quando sono andato per frullare l’amasake con le fruste a me non si montava, è rimasta fluido, non spumoso come scrivi nella ricetta, lo avevo tenuto in frigo tutta la notte, messo nel colino non si separava nulla… da che puó essere dipeso?

    RISPONDI
    1. Franca 29 Febbraio 2020 alle 14:20

      Ciao Egidio ti ho già risposto su messenger: non deve montare come le uova ovviamente, solo diventare un pochino più spumoso, il resto lo fa la panna vegetale! in ogni caso fammi sapere come ti è venuta la crema!

      RISPONDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *