Panettone Marietta Semplice e Veloce

Artusi era talmente avanti che se vedesse il mio Panettone Marietta in versione Vegan … sono sicura mi batterebbe una bella pacchetta sulle spalle!
Il pellegrino Artusi, autore sorprendentemente attuale, è uno dei padri della cucina Italiana. Il suo libro”La scienza in Cucina e l’arte di mangiare bene” è presente in ogni casa!
Qualcuno da poco si è lanciato a raccontare le sue #stories: ovvero vita, aneddoti ricette e miracoli dell’Artusi!
Quel “qualcuno” è la mia amica Angela di Tre Muffin e un Architetto! Questa donna, oltre a deliziarmi ogni giorno con i suoi meravigliosi racconti di vita quotidiana… mi ha fatto venir una gran voglia di preparare il Panettone Marietta Vegan.
Una versione decisamente facile, veloce e per tutti del classico Panettone, più tecnico ed impegnativo!
Impiattato come mi hai mostrato tu Angela, appoggiato su una crema tiepida e guarnito di Ribes freschi… fa davvero un figurone!

DifficoltàBassa

Il Pellegrino Artusi sul suo famosissimo libro di ricette della tradizione italiana recitava così : “E’ un dolce che merita di essere raccomandato perchè migliore assai del panettone di Milano che si trova in commercio, e richiede poco impazzamento”.
Artusi infatti prediligeva questa versione in quanto più semplice e veloce; non aspettatevi però, la tipica consistenza del Panettone tradizionale. Questo ha il gusto che lo ricorda, invece la consistenza è quella di una torta soffice.

Dosi per:10 porzioni
Preparazione20 minutiCottura40 minutiTempo totale1 ora
PANETTONE MARIETTA VEGAN Ingredienti: (dosi per uno stampo diam. 24 cm)
 300 g farina di farro *
 200 g di latte di soia
 90 g di burro vegetale morbido
 90 g di zucchero di canna
 100 g di yogurt di soia
 50 g di canditi bio
 50 g di uvetta sultanina
 semi di 1/2 bacca di vaniglia
 1 bustina di cremor tartaro + pizzico di bicarbonato
 1 limone (buccia grattugiata)
 pizzico di sale
* Se vogliamo realizzare una versione Senza Glutine sostituiamo con 150 g di farina di riso finissima+100 g di farina di mais fumetto+ 50 g di amido di mais
Per decorare:
 10 mandorle
 zucchero a velo /granella di zucchero
PANETTONE MARIETTA VEGAN Procedimento:
1

Per prima cosa mettiamo in ammollo l'uva sultanina in acqua tiepida per un'ora, poi scoliamola e facciamola asciugare su un canovaccio pulito.
Tiriamo fuori frigo il burro vegetale.
 

2

Nella ciotola della planetaria uniamo il burro vegetale leggermente ammorbidito e lo yogurt di soia e facciamo lavorare (in planetaria o con le fruste elettriche) fino a che non saranno ben amalgamati.
 

3

Incorporiamo anche lo zucchero e lavoriamo nuovamente con le fruste/planetaria fino a che il composto non sarà diventato bello cremoso.
 

4

Ora aggiungiamo anche farina e latte e frulliamo per bene per circa 15 minuti senza smettere (attenzione a non saltare questo passaggio, poichè sarà proprio questo a renderlo sofficissimo!)
 

5

Preriscaldiamo il forno a 180° in modalità statico.
 

6

Aggiungiamo al composto anche vaniglia, sale, scorza di limone e il cremor tartaro, infine diminuiamo la velocità e uniamo anche canditi e uvetta.
 

7

Uniamo e infariniamo uno stampo a cerniera diam. 24 cm circa **e versiamovi il composto, livelliamo e cospargiamo con mandorle e granella di zucchero/zucchero a velo.
 

8

Inforniamo a forno già caldo a 180° statico per circa 40 minuti.
Per capire meglio quando è cotto alla perfezione, facciamo la prova stecchino!
 

9

Sforniamo il nostro Panettone Marietta vegan e facciamolo freddare su di una gratella.
Se vogliamo proporre una vera goloseria, serviamolo con un cucchiaio di crema tiepida e dei ribes freschi: per la ricetta della crema trovi la ricetta CLICCANDO QUI
 

PANETTONE MARIETTA VEGAN Note:
10

Una volta ben raffreddato conserviamolo chiuso in un sacchetto per alimenti o in un contenitore: si conserverà così in luogo fresco per 3/4 giorni.
**Se desideriamo regalarlo, prepariamolo in uno stampo di cartone per panettone basso diam. 20/24 cm.

Ingredienti

PANETTONE MARIETTA VEGAN Ingredienti: (dosi per uno stampo diam. 24 cm)
 300 g farina di farro *
 200 g di latte di soia
 90 g di burro vegetale morbido
 90 g di zucchero di canna
 100 g di yogurt di soia
 50 g di canditi bio
 50 g di uvetta sultanina
 semi di 1/2 bacca di vaniglia
 1 bustina di cremor tartaro + pizzico di bicarbonato
 1 limone (buccia grattugiata)
 pizzico di sale
* Se vogliamo realizzare una versione Senza Glutine sostituiamo con 150 g di farina di riso finissima+100 g di farina di mais fumetto+ 50 g di amido di mais
Per decorare:
 10 mandorle
 zucchero a velo /granella di zucchero

Indicazioni

PANETTONE MARIETTA VEGAN Procedimento:
1

Per prima cosa mettiamo in ammollo l'uva sultanina in acqua tiepida per un'ora, poi scoliamola e facciamola asciugare su un canovaccio pulito.
Tiriamo fuori frigo il burro vegetale.
 

2

Nella ciotola della planetaria uniamo il burro vegetale leggermente ammorbidito e lo yogurt di soia e facciamo lavorare (in planetaria o con le fruste elettriche) fino a che non saranno ben amalgamati.
 

3

Incorporiamo anche lo zucchero e lavoriamo nuovamente con le fruste/planetaria fino a che il composto non sarà diventato bello cremoso.
 

4

Ora aggiungiamo anche farina e latte e frulliamo per bene per circa 15 minuti senza smettere (attenzione a non saltare questo passaggio, poichè sarà proprio questo a renderlo sofficissimo!)
 

5

Preriscaldiamo il forno a 180° in modalità statico.
 

6

Aggiungiamo al composto anche vaniglia, sale, scorza di limone e il cremor tartaro, infine diminuiamo la velocità e uniamo anche canditi e uvetta.
 

7

Uniamo e infariniamo uno stampo a cerniera diam. 24 cm circa **e versiamovi il composto, livelliamo e cospargiamo con mandorle e granella di zucchero/zucchero a velo.
 

8

Inforniamo a forno già caldo a 180° statico per circa 40 minuti.
Per capire meglio quando è cotto alla perfezione, facciamo la prova stecchino!
 

9

Sforniamo il nostro Panettone Marietta vegan e facciamolo freddare su di una gratella.
Se vogliamo proporre una vera goloseria, serviamolo con un cucchiaio di crema tiepida e dei ribes freschi: per la ricetta della crema trovi la ricetta CLICCANDO QUI
 

PANETTONE MARIETTA VEGAN Note:
10

Una volta ben raffreddato conserviamolo chiuso in un sacchetto per alimenti o in un contenitore: si conserverà così in luogo fresco per 3/4 giorni.
**Se desideriamo regalarlo, prepariamolo in uno stampo di cartone per panettone basso diam. 20/24 cm.

Panettone Marietta Semplice e Veloce

Se provi le mie ricette non dimenticarti di scrivermi la tua opinione e mandarmi le tue foto che ricondividerò sulla mia pagina Instagram e Facebook!

4 Commenti

  1. Angela 18 Dicembre 2019 alle 21:56

    Troppo brava Artusi sarebbe orgoglioso!

    RISPONDI
    1. Franca 19 Dicembre 2019 alle 10:39

      Ciao cara!!! hai visto come è venuto bene??? mi ha davvero divertito ed emozionato questo panettone- non panettone! Baci

      RISPONDI
  2. Alessia 19 Dicembre 2019 alle 06:17

    Come posso sostituire il cremor cremor tartaro?

    RISPONDI
    1. Franca 19 Dicembre 2019 alle 10:42

      Ciao Alessia puoi sostituirlo con del normale lievito per dolci. Con il cremor tartaro viene benissimo è facile da trovare, lo produce anche la Rebecchi e lo trovi in tutti i super, devi solo ricordarti di aggiungere un pizzico di bicarbonato. Fammi sapere!

      RISPONDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *