Sacher vegana “sachertorte”

Per noi il 14 febbraio non è solo San Valentino, ma soprattutto il compleanno di papà Fabri: io e Tommasino abbiamo preparato insieme una sorpresa per questo papone brontolone dal cuore morbido.
E se c’è passione nel cibo come nell’amore…vi chiedo: secondo voi quanto amore c’è in questa sachertorte vegan?
Preparare qualcosa di speciale per gli altri, mi fa stare bene e sapere che queste delizie sono anche 100% vegetali e buonissime esattamente come le classiche, mi riempie di gioia e di orgoglio!
Ma arriviamo al dunque….la torta: ecco, ora mi darete della blasfema, mi denuncerete all’ordine dei pasticceri, mi prenderete in giro a vita, fate pure… ma io la sacher la farcisco con la marmellata di arance!
Tranquilli poi però la accompagno con un ciuffo di panna semi montata, non zuccherata… va meglio?
Provatela così e mi ringrazierete, ne sono certa, perché con questa torta ho fatto impazzire interi compleanni di bimbi e adulti golosi dai palati esigenti!
Questa ricetta fino a ieri era sotto chiave, poi ho pensato che questa sacher vegana fosse troppo deliziosa per non condividerla!

DifficoltàMedia

La torta sacher, (sachertorte) venne inventata nel 1832 dal giovane pasticcere viennese Franz Sacher, che preparò questo dolce per il principe Klemens von Metternich, oggi ve la propongo nella mia fantastica versione vegetale!

Dosi per:8 porzioni
Preparazione30 minutiCottura30 minutiTempo totale1 ora
SACHER VEGANA Ingredienti:
Dosi per una tortiera diam. 24 cm
 180 g di farina di farro
 150 g di zucchero di canna integrale
 125 g di yogurt di soia
 125 g di latte vegetale
 100 g di olio di riso/mais
 70 g di cioccolato fondente al 65%
 30 g di farina di mandorle
 20 g fecola di patate
 2 cucchiaini di cremor tartaro
 ½ bacca di vaniglia (semi)
Per la farcitura
 200 g di marmellata di albicocche/arance
Per la glassa
 200 g di cioccolato fondente al 65%
 70 g di panna di soia
 20 g di acqua
 20 g di zucchero
SACHER VEGANA Procedimento:
1

Iniziamo col tritare il cioccolato fondente e farlo sciogliere a bagno maria, quindi facciamo raffreddare.
Nel mentre preriscaldiamo il forno a 170° statico.
 

2

In una ciotola setacciamo le farine e uniamovi il resto degli ingredienti secchi e la vaniglia.
In un altro contenitore mescoliamo insieme i liquidi, al termine uniamo a questo composto i secchi, sempre amalgamando bene.
 

3

Ungiamo una teglia diametro 24 cm. e versiamovi il composto precedentemente ottenuto, livellandolo.
 

4

Inforniamo la nostra sacher e cuociamo per 30 minuti, al termine facciamo la "prova stecchino" per verificare che sia effettivamente cotta, sforniamola quindi facciamo raffreddare.
 

5

Mentre attendiamo il raffreddamento della torta dedichiamoci alla preparazione della glassa a specchio:
facciamo sciogliere a bagno maria 200 g di cioccolato fondente e facciamo intiepidire.
Portiamo ad ebollizione 20 g di acqua e sciogliamovi all'interno 20 g di zucchero, facciamo freddare.
Scaldiamo la panna di soia senza portarla a bollore e uniamo gli altri due composti, mescoliamo bene.

6

Una volta intiepidita, tagliamo a metà la torta con l'aiuto di un coltello piuttosto lungo.
 

7

Tra le due metà e nella parte superiore, cospargiamo una generosa dose di marmellata e ricomponiamola.
Posizioniamola quindi su una gratella con una teglia al di sotto , per raccogliere l'eccesso di cioccolato che colerà durante la glassatura.
 

8

Versiamo abbondante glassa sulla torta sacher, eliminando l'eccesso con l'aiuto di una spatola o di un lungo coltello dalla lama liscia (teniamo da parte un pochino di glassa per la scritta).
 

9

Facciamo freddare la torta in frigorifero per almeno due ore, in seguito, usando un cono fatto di carta forno possiamo decorarla con la glassa restante praticando la classica scritta "sacher".
Se ami il cioccolato non puoi assolutamente perderti i miei Biscotti al cioccolato senza glutine
 

SACHER VEGANA Consiglio:
10

Da tradizione questa torta sublime chiamata anche Sachertorte, viene servita insieme ad un ciuffo di panna semi-montata non zuccherata e da un'ottima tazza di tè!
Si conserva 3 giorni in frigorifero coperta.

Ingredienti

SACHER VEGANA Ingredienti:
Dosi per una tortiera diam. 24 cm
 180 g di farina di farro
 150 g di zucchero di canna integrale
 125 g di yogurt di soia
 125 g di latte vegetale
 100 g di olio di riso/mais
 70 g di cioccolato fondente al 65%
 30 g di farina di mandorle
 20 g fecola di patate
 2 cucchiaini di cremor tartaro
 ½ bacca di vaniglia (semi)
Per la farcitura
 200 g di marmellata di albicocche/arance
Per la glassa
 200 g di cioccolato fondente al 65%
 70 g di panna di soia
 20 g di acqua
 20 g di zucchero

Indicazioni

SACHER VEGANA Procedimento:
1

Iniziamo col tritare il cioccolato fondente e farlo sciogliere a bagno maria, quindi facciamo raffreddare.
Nel mentre preriscaldiamo il forno a 170° statico.
 

2

In una ciotola setacciamo le farine e uniamovi il resto degli ingredienti secchi e la vaniglia.
In un altro contenitore mescoliamo insieme i liquidi, al termine uniamo a questo composto i secchi, sempre amalgamando bene.
 

3

Ungiamo una teglia diametro 24 cm. e versiamovi il composto precedentemente ottenuto, livellandolo.
 

4

Inforniamo la nostra sacher e cuociamo per 30 minuti, al termine facciamo la "prova stecchino" per verificare che sia effettivamente cotta, sforniamola quindi facciamo raffreddare.
 

5

Mentre attendiamo il raffreddamento della torta dedichiamoci alla preparazione della glassa a specchio:
facciamo sciogliere a bagno maria 200 g di cioccolato fondente e facciamo intiepidire.
Portiamo ad ebollizione 20 g di acqua e sciogliamovi all'interno 20 g di zucchero, facciamo freddare.
Scaldiamo la panna di soia senza portarla a bollore e uniamo gli altri due composti, mescoliamo bene.

6

Una volta intiepidita, tagliamo a metà la torta con l'aiuto di un coltello piuttosto lungo.
 

7

Tra le due metà e nella parte superiore, cospargiamo una generosa dose di marmellata e ricomponiamola.
Posizioniamola quindi su una gratella con una teglia al di sotto , per raccogliere l'eccesso di cioccolato che colerà durante la glassatura.
 

8

Versiamo abbondante glassa sulla torta sacher, eliminando l'eccesso con l'aiuto di una spatola o di un lungo coltello dalla lama liscia (teniamo da parte un pochino di glassa per la scritta).
 

9

Facciamo freddare la torta in frigorifero per almeno due ore, in seguito, usando un cono fatto di carta forno possiamo decorarla con la glassa restante praticando la classica scritta "sacher".
Se ami il cioccolato non puoi assolutamente perderti i miei Biscotti al cioccolato senza glutine
 

SACHER VEGANA Consiglio:
10

Da tradizione questa torta sublime chiamata anche Sachertorte, viene servita insieme ad un ciuffo di panna semi-montata non zuccherata e da un'ottima tazza di tè!
Si conserva 3 giorni in frigorifero coperta.

Sacher vegana “sachertorte”

Se provi le mie ricette non dimenticarti di scrivermi la tua opinione e mandarmi le tue foto che ricondividerò sulla mia pagina Instagram e Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *