Crema Catalana Vegana

Da tempo desideravo assaggiare la Crema Catalana Vegana. Finalmente ci sono riuscità qualche giorno fa, in compagnia di due fantastiche amiche… in un luogo semplicemente delizioso!
Nel cuore di Savona abbiamo scoperto una trattoria Vegana: Inunzaja, dove Anna e Michele ci hanno deliziati con la loro cucina, la simpatia e l’ospitalità.
Quando ti ritrovi circondato di energie positive, tutto va esattamente come deve andare, ti senti bene… e tutto sembra ancora più buono e genuino!
Nei giorni a seguire ovviamente, ho provato a preparare la mia versione e devo dire che dopo alcune prove, ho trovato la ricetta perfetta per i miei gusti.
La giusta cremosità, dolcezza, aroma e gusto: speziato e dolce al punto giusto. Infine ho lavorato per capire come caramellizzarla per bene… con, e anche senza l’uso del cannello!
Insomma non ti resta che scoprirne la ricetta della mia Crema Catalana Vegana e preparala al più presto!

DifficoltàBassa

Dosi per:8 porzioni
Preparazione5 minutiCottura3 minutiTempo totale8 minuti
CREMA CATALANA VEGANA Ingredienti:
 1 l di latte di Riso
 100 g di anacardi o mandorle
 100 g di zucchero di canna
 80 g di maizena
 1 cucchiaio di limocello (opzionale)
 1 stecca di cannella (oppure 1 cucchiaino scarso se in polvere)
 scorza di 1 limone bio
 colorante giallo naturale (rebecchi vegan ok)
Occorre inoltre:
 Zucchero di Canna q.b
 Cannello per caramellizzare/ alcol per dolci
CREMA CATALANA VEGANA Procedimento:
1

La prima operazione da fare per realizzare la nostra crema Catalana Vegana è quella di mettere in ammollo la sera precedente (o almeno qualche ora prima) gli anacardi in 200 ml di latte di riso (preso dal Totale).
 

questa immagine rappresenta Crema catalana vegana ricetta di pasticciandoconlafranca

2

Una volta che gli anacardi saranno ben idratati, mettiamoli in un frullatore insieme al latte nel quale li abbiamo ammollati.

 

3

Noteremo che si sarà formata una crema granulosa. Aggiungiamo quindi piano piano il restante latte continuando sempre a frullare fino a rimuovere tutti i granuli di anacardi.
 

4

Teniamo da parte 300 g di questo composto e sciogliamovi all'interno la maizena e il colorante naturale giallo.
Quest'ultimo possiamo anche ometterlo o sostituirlo con un pizzichino di zafferano o curcuma.
 

5

La restante parte di composto mettiamola in un pentolino insieme allo zucchero, alla scorza di limone grattugiata e alla cannella.
Portiamo a bollore a fuoco basso sempre mescolando per evitare la comparsa di grumi.
 

6

Una volta raggiunto il bollore, spegniamo il fuoco e aggiungiamo il composto con la maizena. Mescoliamo e vedremo che si addenserà rapidamente.
Se così non fosse rimettiamo brevemente sul fuoco.*
 

7

Trasferiamo la Crema Catalana Vegana in delle cocotte (l'deale sono delle ciotole ampie con il bordo basso).
Facciamo intiepidire e mettiamo in frigo per almeno 4 ore.**
 

8

Quando sarà ben fredda e si sarà formata la pellicina sulla superficie, cospargiamola con zucchero di canna e caramellizziamola per alcuni minuti con un cannello. Questa operazione è da fare poco prima di servirla!
In alternativa possiamo mettere sulla superficie di ogni crema un cucchiaio di Alcol per dolci e, facendo attenzione, accendere con l'accendino. In pochi minuti evaporerà con il fuoco.***
 

9

Sia che procediate con il cannello, sia con l'alcol per dolci, in poco tempo la superficie si caramellizzerà e raffreddandosi lascerà una bella crosticina croccante! E' davvero irresistibile!
 

questa immagine rappresenta Crema catalana vegana ricetta di pasticciandoconlafranca

10

Ti suggerisco di dare un'occhiata anche alla mia Crema fredda al caffè con soli due ingredienti e senza zucchero!
 

CREMA CATALANA VEGANA Note:
11

*Mi raccomando, non lasciate troppo sul fuoco la crema, una volta che si sarà addensata: c’è il rischio che diventi troppo consistente e, soprattutto, che gli amidi superino il punto di calore e liquefino la crema!
** Il corretto raffreddamento della crema e la conseguente formazione della crosticina superiore è fondamentale per il processo di caramellizzazione.
*** Un ulteriore metodo è quello di porre la crema in forno con il grill ben caldo azionato! In questo caso però, dovrete porre le ciotole della crema all'interno di una teglia con acqua fredda.
La crema catalana vegana si conserva in frigo per alcuni giorni. Ma non dimenticate di coprirla con pellicola per conservarla.

Ingredienti

CREMA CATALANA VEGANA Ingredienti:
 1 l di latte di Riso
 100 g di anacardi o mandorle
 100 g di zucchero di canna
 80 g di maizena
 1 cucchiaio di limocello (opzionale)
 1 stecca di cannella (oppure 1 cucchiaino scarso se in polvere)
 scorza di 1 limone bio
 colorante giallo naturale (rebecchi vegan ok)
Occorre inoltre:
 Zucchero di Canna q.b
 Cannello per caramellizzare/ alcol per dolci

Indicazioni

CREMA CATALANA VEGANA Procedimento:
1

La prima operazione da fare per realizzare la nostra crema Catalana Vegana è quella di mettere in ammollo la sera precedente (o almeno qualche ora prima) gli anacardi in 200 ml di latte di riso (preso dal Totale).
 

questa immagine rappresenta Crema catalana vegana ricetta di pasticciandoconlafranca

2

Una volta che gli anacardi saranno ben idratati, mettiamoli in un frullatore insieme al latte nel quale li abbiamo ammollati.

 

3

Noteremo che si sarà formata una crema granulosa. Aggiungiamo quindi piano piano il restante latte continuando sempre a frullare fino a rimuovere tutti i granuli di anacardi.
 

4

Teniamo da parte 300 g di questo composto e sciogliamovi all'interno la maizena e il colorante naturale giallo.
Quest'ultimo possiamo anche ometterlo o sostituirlo con un pizzichino di zafferano o curcuma.
 

5

La restante parte di composto mettiamola in un pentolino insieme allo zucchero, alla scorza di limone grattugiata e alla cannella.
Portiamo a bollore a fuoco basso sempre mescolando per evitare la comparsa di grumi.
 

6

Una volta raggiunto il bollore, spegniamo il fuoco e aggiungiamo il composto con la maizena. Mescoliamo e vedremo che si addenserà rapidamente.
Se così non fosse rimettiamo brevemente sul fuoco.*
 

7

Trasferiamo la Crema Catalana Vegana in delle cocotte (l'deale sono delle ciotole ampie con il bordo basso).
Facciamo intiepidire e mettiamo in frigo per almeno 4 ore.**
 

8

Quando sarà ben fredda e si sarà formata la pellicina sulla superficie, cospargiamola con zucchero di canna e caramellizziamola per alcuni minuti con un cannello. Questa operazione è da fare poco prima di servirla!
In alternativa possiamo mettere sulla superficie di ogni crema un cucchiaio di Alcol per dolci e, facendo attenzione, accendere con l'accendino. In pochi minuti evaporerà con il fuoco.***
 

9

Sia che procediate con il cannello, sia con l'alcol per dolci, in poco tempo la superficie si caramellizzerà e raffreddandosi lascerà una bella crosticina croccante! E' davvero irresistibile!
 

questa immagine rappresenta Crema catalana vegana ricetta di pasticciandoconlafranca

10

Ti suggerisco di dare un'occhiata anche alla mia Crema fredda al caffè con soli due ingredienti e senza zucchero!
 

CREMA CATALANA VEGANA Note:
11

*Mi raccomando, non lasciate troppo sul fuoco la crema, una volta che si sarà addensata: c’è il rischio che diventi troppo consistente e, soprattutto, che gli amidi superino il punto di calore e liquefino la crema!
** Il corretto raffreddamento della crema e la conseguente formazione della crosticina superiore è fondamentale per il processo di caramellizzazione.
*** Un ulteriore metodo è quello di porre la crema in forno con il grill ben caldo azionato! In questo caso però, dovrete porre le ciotole della crema all'interno di una teglia con acqua fredda.
La crema catalana vegana si conserva in frigo per alcuni giorni. Ma non dimenticate di coprirla con pellicola per conservarla.

Crema Catalana Vegana

Se provi le mie ricette non dimenticarti di scrivermi la tua opinione e mandarmi le tue foto che ricondividerò sulla mia pagina Instagram e Facebook!

6 Commenti

  1. Almeda Alfy Ress 31 Luglio 2020 alle 13:28

    Bonne continuation pour ton blog que je continue à suivre réguliérement. Almeda Alfy Ress

    RISPONDI
    1. Franca 1 Agosto 2020 alle 17:24

      Bonjour Almeda, Je suis très content que tu aimes ça!

      RISPONDI
  2. Emmalee Heinrick Geier 10 Agosto 2020 alle 00:57

    Hey! It is like you understand my mind! You seem to know a lot about this, just like you wrote the book in it or something. I think that you can do with some images to drive the content home a bit, besides that, this is informative blog. A wonderful read. I will definitely return again. Emmalee Heinrick Geier

    RISPONDI
    1. Franca 2 Settembre 2020 alle 18:21

      Thank you so much Emmalee!
      I’m waiting for you here for lots of other tips and recipes! I send you a big hug

      RISPONDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *