Patatine di Panissa al forno

A volte brancolo davvero fra la nostalgia di un luogo e di un altro: oggi mi trovo fra Liguria e Sicilia! Dunque non potevo che caricarvi la Ricetta delle Patatine di Panissa al forno.
Mi fanno venire in mente la mia adolescenza e i miei studi nella città di Savona. Quando si studiava in biblioteca e si ritornava nel pomeriggio, il pranzo era rigorosamente a base, o di pane e fette, o focaccia.
Pane e fette: così viene chiamato questo buonissimo street food tipico ligure e si riferisce appunto a un panino morbido con le fette di panissa fritta.
Allo stesso tempo Pane e Panelle mi ricorda la mia amata Sicilia bedda, che mi manca da impazzire!
Oggi vi propongo questa golosità in versione più leggera… ma shhh non ditelo a nessuno che ho cotto le panelle nel forno: che ho paura che mi vengano a prendere a casa!

DifficoltàBassa

Dosi per:4 porzioni
Preparazione2 minuti
PATATINE DI PANISSA Ingredienti:
 150 g di farina di ceci
 500 g di acqua
 1 cucchiaio di sale
 2/3 rametti di prezzemolo
 pepe a piacere
 olio evo o di sesamo per la cottura
PATATINE DI PANISSA Procedimento:
1

Per prima cosa è opportuno preparare qualche ora prima la pastella di farina di ceci e acqua e lasciarla riposare (non è obbligatorio, ma lo consiglio)
 

2

Saliamo a questo punto la pastella e mettiamola in una pentola antiaderente sul fuoco medio.
 

3

Iniziamo a mescolare di tanto in tanto e, non appena vediamo, dopo circa 10 minuti, che inizierà ad addensarsi, abbassiamo il fuoco e mescoliamo continuamente.
(se avete uno chef companion tipo bimby o kcc potete ovviamente fare questo procedimento li senza dover mescolare--> 30 min a 90° velocità 4 )
 

4

Dopo circa 25/30 minuti vedremo che la panissa inizierà a staccarsi dai bordi della pentola: versiamovi il trito di prezzemolo fresco e mescoliamo ancora per qualche minuto. Spegniamo quindi il fuoco.
 

5

Senza attendere troppo tempo versiamo il composto ancora bollente su un foglio di carta forno, adagiamone uno anche sopra e con un mattarello livelliamola allo spessore di circa 4/5 mm.
 

6

Lasciamo raffreddare completamente per qualche ora, quindi ricaviamo delle strisce e poi tagliamo dei rettangoli (all'incirca delle dimensioni delle classiche patatine tagliate a sigaretta)
 

7

Mettiamole in una teglia con carta forno, ungiamo leggermente sopra e sotto, regoliamo di sale e inforniamo a 200° fino a che non saranno ben dorate in superficie!
 

questa immagine rappresenta patatine di panissa al forno ricetta di pasticciandoconlafranca

8

Serviamo con una bella insalata o dentro un panino, volendo possiamo consumarle con una mayo veg leggera fatta con 4 cucchiai di yogurt di soia bianco non zuccherato, 1 cucchiaino di senape, pizzico di sale e qualche goccia di limone!
 

PATATINE DI PANISSA Consiglio:
9

Ovviamente possiamo decidere di friggerle (saltuariamente) in abbondante olio di sesamo o di arachide e adagiarle su carta forno.
Se avanzano possiamo conservarle in frigo in un contenitore chiuso.
E' possibile inoltre prepararle in anticipo e poi cuocerle al bisogno!

Ingredienti

PATATINE DI PANISSA Ingredienti:
 150 g di farina di ceci
 500 g di acqua
 1 cucchiaio di sale
 2/3 rametti di prezzemolo
 pepe a piacere
 olio evo o di sesamo per la cottura

Indicazioni

PATATINE DI PANISSA Procedimento:
1

Per prima cosa è opportuno preparare qualche ora prima la pastella di farina di ceci e acqua e lasciarla riposare (non è obbligatorio, ma lo consiglio)
 

2

Saliamo a questo punto la pastella e mettiamola in una pentola antiaderente sul fuoco medio.
 

3

Iniziamo a mescolare di tanto in tanto e, non appena vediamo, dopo circa 10 minuti, che inizierà ad addensarsi, abbassiamo il fuoco e mescoliamo continuamente.
(se avete uno chef companion tipo bimby o kcc potete ovviamente fare questo procedimento li senza dover mescolare--> 30 min a 90° velocità 4 )
 

4

Dopo circa 25/30 minuti vedremo che la panissa inizierà a staccarsi dai bordi della pentola: versiamovi il trito di prezzemolo fresco e mescoliamo ancora per qualche minuto. Spegniamo quindi il fuoco.
 

5

Senza attendere troppo tempo versiamo il composto ancora bollente su un foglio di carta forno, adagiamone uno anche sopra e con un mattarello livelliamola allo spessore di circa 4/5 mm.
 

6

Lasciamo raffreddare completamente per qualche ora, quindi ricaviamo delle strisce e poi tagliamo dei rettangoli (all'incirca delle dimensioni delle classiche patatine tagliate a sigaretta)
 

7

Mettiamole in una teglia con carta forno, ungiamo leggermente sopra e sotto, regoliamo di sale e inforniamo a 200° fino a che non saranno ben dorate in superficie!
 

questa immagine rappresenta patatine di panissa al forno ricetta di pasticciandoconlafranca

8

Serviamo con una bella insalata o dentro un panino, volendo possiamo consumarle con una mayo veg leggera fatta con 4 cucchiai di yogurt di soia bianco non zuccherato, 1 cucchiaino di senape, pizzico di sale e qualche goccia di limone!
 

PATATINE DI PANISSA Consiglio:
9

Ovviamente possiamo decidere di friggerle (saltuariamente) in abbondante olio di sesamo o di arachide e adagiarle su carta forno.
Se avanzano possiamo conservarle in frigo in un contenitore chiuso.
E' possibile inoltre prepararle in anticipo e poi cuocerle al bisogno!

Patatine di Panissa al forno

Se provi le mie ricette non dimenticarti di scrivermi la tua opinione e mandarmi le tue foto che ricondividerò sulla mia pagina Instagram e Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *