Frittata di Patate di Nonna Maria

Sognavo da tantissimo tempo di poter mangiare ancora La Frittata di Patate di mia Nonna Maria.
Quello che preparano le nonne, si sa, è di per se tutto speciale. Era quindi già difficile farla come la sua, anche usando i suoi stessi ingredienti!
Io ho dovuto fare molto di più e per riuscirci, mi ci sono voluti quasi 4 anni. Ho provato e riprovato con ingredienti diversi, metodi di cottura differenti. Infine il fulmine!!! Dato che le uova tendono a gonfiare, mi serviva qualcosa che… gonfiasse leggermente in cottura!
La Frittata di Patate di mia Nonna Maria era uno dei miei piatti preferiti, fra le delizie che preparava.
Quando la chiamavo per dirle che sarei andata da lei, lei mi diceva ” Gioia, e cosa ti preparo?”. Io rispondevo quasi sempre: la tua Frittata di Patate!
Non posso non pensare a lei e a mia nonna Liliana, ogni volta che sono ai fornelli, perchè nella loro vita, hanno soprattuto amato moltissimo e cucinato altrettanto!

DifficoltàBassa

** Controllate l'etichetta ma in genere, non hanno altri ingredienti, se non aromi e betacarotene.

Dosi per:4 porzioni
Preparazione20 minutiCottura15 minutiTempo totale35 minuti
FRITTATA DI PATATE Ingredienti:
Dosi per una padella diam. 24 cm
 250 g di acqua
 70 g di farina di ceci
 1 cucchiaino di cremor tartaro (oppure lievito istantaneo per preparazioni salate)
 1 cucchiaio abbondante di lievito alimentare
 2 cucchiai di fiocchi di patate (basta prendere una confezione di purè in scatola Bio **)
 1 filo di olio
 q.b Sale Kala Namak (potete anche mettere sale normale, ma questo da veramente gusto in più)
Occorrono poi:
 3 patate
 1 cipolla piccola oppure 1/2 porro
 30 g di tofu affumicato tagliato a dadini piccoli
 q.b Olio
FRITTATA DI PATATE Procedimento:
1

Iniziamo col preparare la pastella di ceci: in una ciotola uniamo la farina di ceci e l'acqua mescolando per rimuovere tutti i grumi.
A questo punto uniamo il lievito alimentare in scaglie, un cucchiaio alla volta anche i fiocchi di patate, infine il lievito e il sale.
Dovremmo ottenere un composto liscio e dalla consistenza simile allo yogurt.
 

2

Puliamo patate e cipolla e tagliamole a fettine piuttosto sottili.
Cuociamo in una padella antiaderente con 3 cucchiai circa di olio.
Consiglio di cuocere prima qualche minuto le patate e unire in seguito anche la cipolla, infine il tofu affumicato tagliato a dadini. Regoliamo di sale.
 

questa immagine rappresenta frittata di patate di nonna maria ricetta di pasticciandoocnlafranca

3

A cottura ultimata facciamo intiepidire le verdure per qualche minuto, poi versiamole all'interno della pastella e mescoliamo bene.
 

questa immagine rappresenta frittata di patate di nonna maria ricetta di pasticciandoocnlafranca

4

A questo punto ungiamo di nuovo leggermente la padella, accediamo il fuoco e una volta ben calda versiamovi il composto, livellando per bene. Copriamo con coperchio, abbassiamo la fiamma al minimo e facciamo cuocere almeno 7 o 8 minuti.
Passato questo tempo, con una leccarda, verifichiamo che si stacchi dai bordi e solleviamola leggermente per vedere se è ben dorata.
 

5

Con l'aiuto di un coperchio leggermente più piccolo della padella, ribaltiamola e cuociamola sull'altro lato, circa 6 minuti.
Se non vi sembra sufficientemente cotta passato questo tempo, ribaltate nuovamente sul lato precedente.
Prima di servirla lasciamo intiepidire una decina di minuti per far sì che l'interno si solidifichi per bene! Buon Appetito!
 

questa immagine rappresenta frittata di patate di nonna maria ricetta di pasticciandoocnlafranca

6

Qui invece ti consiglio una preparazione della cucina ligure: dai un'occhiata alla mia Focaccia Genovese
 

FRITTATA DI PATATE Consiglio:
7

Attenzione! Anche se resistere sarà difficile, il riposo finale è basilare per permetterti di mangiare una frittata con la consistenza, anche interna, della classica fatta con le uova!
Se avanza conservate in frigorifero, anche un paio di giorni, in un contenitore chiuso.

Ingredienti

FRITTATA DI PATATE Ingredienti:
Dosi per una padella diam. 24 cm
 250 g di acqua
 70 g di farina di ceci
 1 cucchiaino di cremor tartaro (oppure lievito istantaneo per preparazioni salate)
 1 cucchiaio abbondante di lievito alimentare
 2 cucchiai di fiocchi di patate (basta prendere una confezione di purè in scatola Bio **)
 1 filo di olio
 q.b Sale Kala Namak (potete anche mettere sale normale, ma questo da veramente gusto in più)
Occorrono poi:
 3 patate
 1 cipolla piccola oppure 1/2 porro
 30 g di tofu affumicato tagliato a dadini piccoli
 q.b Olio

Indicazioni

FRITTATA DI PATATE Procedimento:
1

Iniziamo col preparare la pastella di ceci: in una ciotola uniamo la farina di ceci e l'acqua mescolando per rimuovere tutti i grumi.
A questo punto uniamo il lievito alimentare in scaglie, un cucchiaio alla volta anche i fiocchi di patate, infine il lievito e il sale.
Dovremmo ottenere un composto liscio e dalla consistenza simile allo yogurt.
 

2

Puliamo patate e cipolla e tagliamole a fettine piuttosto sottili.
Cuociamo in una padella antiaderente con 3 cucchiai circa di olio.
Consiglio di cuocere prima qualche minuto le patate e unire in seguito anche la cipolla, infine il tofu affumicato tagliato a dadini. Regoliamo di sale.
 

questa immagine rappresenta frittata di patate di nonna maria ricetta di pasticciandoocnlafranca

3

A cottura ultimata facciamo intiepidire le verdure per qualche minuto, poi versiamole all'interno della pastella e mescoliamo bene.
 

questa immagine rappresenta frittata di patate di nonna maria ricetta di pasticciandoocnlafranca

4

A questo punto ungiamo di nuovo leggermente la padella, accediamo il fuoco e una volta ben calda versiamovi il composto, livellando per bene. Copriamo con coperchio, abbassiamo la fiamma al minimo e facciamo cuocere almeno 7 o 8 minuti.
Passato questo tempo, con una leccarda, verifichiamo che si stacchi dai bordi e solleviamola leggermente per vedere se è ben dorata.
 

5

Con l'aiuto di un coperchio leggermente più piccolo della padella, ribaltiamola e cuociamola sull'altro lato, circa 6 minuti.
Se non vi sembra sufficientemente cotta passato questo tempo, ribaltate nuovamente sul lato precedente.
Prima di servirla lasciamo intiepidire una decina di minuti per far sì che l'interno si solidifichi per bene! Buon Appetito!
 

questa immagine rappresenta frittata di patate di nonna maria ricetta di pasticciandoocnlafranca

6

Qui invece ti consiglio una preparazione della cucina ligure: dai un'occhiata alla mia Focaccia Genovese
 

FRITTATA DI PATATE Consiglio:
7

Attenzione! Anche se resistere sarà difficile, il riposo finale è basilare per permetterti di mangiare una frittata con la consistenza, anche interna, della classica fatta con le uova!
Se avanza conservate in frigorifero, anche un paio di giorni, in un contenitore chiuso.

Frittata di Patate di Nonna Maria

Se provi le mie ricette non dimenticarti di scrivermi la tua opinione e mandarmi le tue foto che ricondividerò sulla mia pagina Instagram e Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *