Frittelle alla salvia e zucchine

Oggi ad ispirarmi è stata l’esuberanza della mia salvia, che ha messo centinaia di stupendi fiori profumati.
La guardo e non potevo che pensare una cosa sola: mò ti friggo!
Poi però, dopo un rapido giro nell’orto sono tornata con un bottino di meravigliose zucchine, altrettanto allettanti. L’equazione è presto fatta: salvia+ zucchine x il compleanno di un amico = frittelle.
Avete presente quando ai matrimoni o al buffet dell’aperitivo le portano ancora calde e il tempo di girarti sono finite? Ecco: preparate queste frittelle alla salvia e zucchine e ne vedrete davvero delle belle!
Io le ho proposte per come finger food per un compleanno… e ho visto parecchi sorrisoni!

DifficoltàBassa

La salvia è una pianta aromatica molto utilizzata in cucina. Oltre ad essere un alleato per insaporire le pietanze ha anche importanti proprietà: svolge infatti un'azione antispasmodica, diuretica e antisettica. Contengono inoltre flavonoidi con azione antiossidante e protettiva del microcircolo.

Dosi per:10 porzioni
Preparazione4 oreCottura2 minutiTempo totale4 ore 2 minuti
FRITTELLE ALLA SALVIA E ZUCCHINE Ingredienti:
 500 g di farina semi integrale di farro (o tipo 2 di grano tenero)
 400 g di acqua
 5 g di lievito di birra secco/ 100 g di lievito madre
 10 g di olio evo
 10 g di sale
 12 foglie di salvia
 2 zucchine
Per friggere:
 olio evo/ di sesamo
FRITTELLE ALLA SALVIA E ZUCCHINE Procedimento:
1

Se desideriamo preparare le nostre frittelle con lievito madre, rinfreschiamolo e attendiamone il raddoppio di volume (circa 4 ore), se invece desideriamo utilizzare il lievito di birra, procediamo come segue.
 

2

Setacciamo le farine in una ciotola, uniamo il lievito e in quest'ordine acqua, olio e per ultimo il sale.
 

3

Amalgamiamo bene con una frusta: otterremo un composto molto idratato, di consistenza quasi simile alla pastella: non spaventatevi è giusto così.
 

4

Ora laviamo e grattugiamo le zucchine e tagliamo a fettine la salvia, quindi uniamole all'impasto amalgamando per bene.
 

5

Attendiamo il raddoppio di volume dell'impasto delle frittelle che avverrà circa in 3/4 ore tenendolo a temperatura ambiente estiva.
 

6

Una volta raddoppiato, scaldiamo a fuoco medio una pentola con abbondante olio evo, (la temperatura dell'olio dovrà essere di circa 170° non di più altrimenti si bruceranno fuori ma non si cuoceranno all'interno).
 

7

Tuffiamovi, con l'aiuto di due cucchiaini, delle piccole palline di impasto e dopo qualche minuto giriamole, in modo che la cottura rimanga uniforme.
 

8

Scoliamo le nostre frittelle alla salvia e zucchine e adagiamole su carta assorbente per assorbire l'olio in eccesso.
L'ideale sarà servirle ancora tiepide!
Se anche tu ami le frittelle dai un'occhiata anche alle Pettole pugliesi.
 

FRITTELLE ALLA SALVIA E ZUCCHINE Consiglio:
9

Per capire quando l'olio ha raggiunto la temperatura ideale, possiamo immergere un piccolo pezzettino di impasto, se fa le bollicine e viene subito a galla è pronto!
Potete arricchire l’impasto delle frittelle con pomodorini secchi/ capperi/ fiori di zucca o con cavolfiore lesso o renderle dolci rotolandole nello zucchero dopo la cottura.

frittelle alla salvia e zucchine ricetta di pasticciandoconlafranca

Ingredienti

FRITTELLE ALLA SALVIA E ZUCCHINE Ingredienti:
 500 g di farina semi integrale di farro (o tipo 2 di grano tenero)
 400 g di acqua
 5 g di lievito di birra secco/ 100 g di lievito madre
 10 g di olio evo
 10 g di sale
 12 foglie di salvia
 2 zucchine
Per friggere:
 olio evo/ di sesamo

Indicazioni

FRITTELLE ALLA SALVIA E ZUCCHINE Procedimento:
1

Se desideriamo preparare le nostre frittelle con lievito madre, rinfreschiamolo e attendiamone il raddoppio di volume (circa 4 ore), se invece desideriamo utilizzare il lievito di birra, procediamo come segue.
 

2

Setacciamo le farine in una ciotola, uniamo il lievito e in quest'ordine acqua, olio e per ultimo il sale.
 

3

Amalgamiamo bene con una frusta: otterremo un composto molto idratato, di consistenza quasi simile alla pastella: non spaventatevi è giusto così.
 

4

Ora laviamo e grattugiamo le zucchine e tagliamo a fettine la salvia, quindi uniamole all'impasto amalgamando per bene.
 

5

Attendiamo il raddoppio di volume dell'impasto delle frittelle che avverrà circa in 3/4 ore tenendolo a temperatura ambiente estiva.
 

6

Una volta raddoppiato, scaldiamo a fuoco medio una pentola con abbondante olio evo, (la temperatura dell'olio dovrà essere di circa 170° non di più altrimenti si bruceranno fuori ma non si cuoceranno all'interno).
 

7

Tuffiamovi, con l'aiuto di due cucchiaini, delle piccole palline di impasto e dopo qualche minuto giriamole, in modo che la cottura rimanga uniforme.
 

8

Scoliamo le nostre frittelle alla salvia e zucchine e adagiamole su carta assorbente per assorbire l'olio in eccesso.
L'ideale sarà servirle ancora tiepide!
Se anche tu ami le frittelle dai un'occhiata anche alle Pettole pugliesi.
 

FRITTELLE ALLA SALVIA E ZUCCHINE Consiglio:
9

Per capire quando l'olio ha raggiunto la temperatura ideale, possiamo immergere un piccolo pezzettino di impasto, se fa le bollicine e viene subito a galla è pronto!
Potete arricchire l’impasto delle frittelle con pomodorini secchi/ capperi/ fiori di zucca o con cavolfiore lesso o renderle dolci rotolandole nello zucchero dopo la cottura.

frittelle alla salvia e zucchine ricetta di pasticciandoconlafranca

Frittelle alla salvia e zucchine

Se provi le mie ricette non dimenticarti di scrivermi la tua opinione e mandarmi le tue foto che ricondividerò sulla mia pagina Instagram e Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *